3.2.08

nec tecum nec sine te vivere possum

quando non c'è, passi il tempo a lamentarti di com'era, a dire quanto è meglio che non ci sia, e quanto ti delude ogni volta che torni a vederlo, e che non vedi l'ora che smetta di ossessionarti, e che vuoi smetterla di pensarci e farla finita.

poi torna, e non ci puoi fare niente, devi vederlo, e cedi, come sempre, e mentre lo fai, consapevole di stare andando contro tutti i tuoi principi, contro il buon senso, e sapendo che ti aspetta una delusione sicura, pensi "cazzo però è proprio bellissimo!", e "cazzo, come ho fatto a stare tutto questo tempo senza?".

non c'è via d'uscita.
da Lost non si scappa.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Secondo te è più snob se continuo a non averne mai visto neanche una puntata, come ho fatto finora, o se ne guardo un paio e poi la pianto lì dicendo cose tipo "mi aspettavo di più", "tanto rumore per nulla", "vi siete tutti autoconvinti che sia figo invece è un'americanata piatta e sciatta"?

Manco-mi-firmo-tanto-sai-perfettamente-chi-sono

ella ha detto...

la prima opzione è ordinaria, dai, su, popolare. la seconda opzione sarebbe molto slob, più che snob. e se sei veramente snob sai cosa vuol dire slob. se non lo sai, tornatene da dove sei venuto, dilettante.
:)
suppongo-si-sia-capito-che-so-chi-sei

^_________________^

Body ha detto...

che complicata che sei..io non ho di queste paranoie. quando non c'è, vado in mega depressione, punto e basta. quando c'è, tutto torna a sorridermi!
(love is so overrated..)

lise.charmel ha detto...

per un attimo ho creduto (temuto) che parlassi di gigi d'alessio

ella ha detto...

le donne siamo complicate, bo'.

lise: azz, è uscito un disco nuovo di gigi d'alessio e non lo so? :P